I Nomi delle Cose del 26/10/2016

I Nomi delle Cose, lo spazio di riflessione della Coordinamenta femminista e lesbica/Anno 2016/2017-Nuova Stagione 

i-nomi-delle-cose

Puntata del 26/10/2016

“Riflessioni femministe su alcune lotte negli USA degli anni ’60 e ’70 :Weather Underground, Antimperialismo, Neri/e, femminismo, Vietnam, teoria politica”

Abbiamo intervistato Nora Gattiglia che ha curato e tradotto, insieme a Giacomo Marchetti, “Amore e Lotta” Autobiografia di un rivoluzionario negli Stati Uniti, ed. Mimesis 2016 e abbiamo cercato di collegare ieri e oggi, lotta antimperialista, antirazzista, di genere e di classe.

<Il governo che ha rovesciato napalm sul Vietnam, che fornisce le bombe a grappolo che uccidono civili in Libano, che addestra torturatori in Salvador ci chiama “terroristi”. I governanti che si sono arricchiti con generazioni di schiavi che lavorano e lavoratori resi schiavi…ci etichettano come “criminali”. Le forze di polizia dell’Amerika che hanno ucciso 2000 persone di colore negli ultimi cinque anni e che imbottiscono di droga le comunità ci dicono che “non abbiamo rispetto per la vita umana”.

Noi non siamo né terroristi, né criminali. E’ proprio perché amiamo la vita, perché gioiamo di fronte allo spirito umano, che siamo diventati combattenti per la libertà contro questo sistema razzista, imperialista e mortifero.>

David Gilbert, dichiarazione in tribunale, 13 settembre 1982

clicca qui

elicottero-evacuazione-saigon

This entry was posted in Antimperialismo, I Nomi Delle Cose, Interviste, memoria, Podcast, Trasmissione RoR - I Nomi delle cose and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

1 Response to I Nomi delle Cose del 26/10/2016

  1. Pingback: Merc 9/11 presentazione dell’autobiografia di D. Gilbert, un rivoluzionario negli Usa. – Pellicceria Occupata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *