Riflessioni urgenti femministe e non

“Sulla necessità di rompere il vetro e tornare in strada”

Chiuderci in casa è stata sempre la strategia del patriarcato per soffocare ogni nostro tentativo di sottrazione alla normatività imposta, per toglierci libertà di azione e decisione, per impoverirci economicamente e levarci quindi strumenti di indipendenza e possibilità di immaginare altro oltre il confine di quattro mura. Tutto ciò per il nostro bene, hanno sempre detto, perchè eravamo infantili, indifese, incapaci di decidere del nostro destino, fragili emotivamente e fondamentalmente irresponsabili e inadatte a scegliere da sole. E tutto questo ora lo stanno mettendo in atto nei confronti di tutte e di tutti. Il neoliberismo sta usando e mettendo in atto strumenti di soggezione e di addomesticamento simili a quelli che da sempre ha usato il patriarcato nei nostri confronti. Quindi anche basta!!! 

Questo un articolo di Wu Ming molto in sintonia con tutto quello che andiamo dicendo da tempo:

Verso il 25 Aprile. Riflessioni urgenti sulla necessità di rompere il vetro e tornare in strada

This entry was posted in 25 aprile, Autorganizzazione, Comunicati and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *