NO ALLE APP DI CONTACT TRACING!

NO ALLE APP DI CONTACT TRACING!

Vi proponiamo un opuscolo estremamente interessante ed esaustivo sulle App di tracciamento dei contatti, compresa la App “Immuni” che il governo vorrebbe far adottare a tutt*.

da ilrovescio,info

«Le misure temporanee hanno la fastidiosa abitudine di sopravvivere alle emergenze, specialmente
se c’è sempre una nuova emergenza all’orizzonte. Qualsiasi cosa entri a far parte della
quotidianità presto comincia a passare inosservata».
“Forse è arrivato il momento di prendere d’assedio i palazzi del governo.
Non lasciare le piazze a chi chiede la riapertura dei negozi”.
Tom Morello, chitarrista dei Rage Against The Machine.

[…] Le misure del distanziamento interpersonale e la paura del contatto con gli altri, generati dall’epidemia e dai decreti dei governi, hanno esasperato le tendenze già in atto della società contemporanea. All’orizzonte si delinea un nuovo regime sociale, senza contatto umano, o con il minimo contatto possibile e regolato dalla burocrazia statale e dai diktat dell’OMS, e soprattutto dalla tecnologia.
La crisi sanitaria ha enormemente peggiorato l’influenza delle tecnologie sulla nostra vita, non solo per quanto riguarda la dipendenza dall’informazione ufficiale attraverso i media, ma anche perché mesi di confinamento domestico hanno avuto come conseguenza immediata la radicalizzazione della dipendenza dai computer e dagli schermi degli smartphone. Con il confinamento a casa, l’uso di computer e schermi sembra l’unica modalità di connessione col mondo. Come a dire: “Resta a casa” … ma su Internet!
L’emergenza Covid19 è stato un enorme vantaggio per i governi, che hanno potuto accelerare la sostituzione dei costosi servizi pubblici con portali online. Stessa cosa per le imprese, che guardano al futuro sognando fabbriche gestite interamente da robot, assistiti magari da pochi dipendenti  qualificati attraverso il monitoraggio da remoto e il tele-lavoro, e anche qui i paesi asiatici come la Cina sono spesso presi come esempio e percepiti come all’avanguardia.
Per ciò che concerne le app di contact tracing, nel tempo, le persone potrebbero essere portate ad abituarsi all’idea di svolgere le proprie attività quotidiane o di frequentare determinati luoghi o non frequentarli sulla base di ciò che un’app dice loro di fare. Gli strumenti tecnologici hanno in sé questo potere di assuefazione che è la conseguenza del delegare il proprio giudizio personale e di discernimento ad un’applicazione o a un’intelligenza artificiale.[…]

Qui l’opuscolo contact-tracing

This entry was posted in Autorganizzazione, Capitalismo/ Neoliberismo and tagged , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *