Contro la guerra!

2020 di guerra

APPUNTAMENTO VENERDÌ ORE 17:30 A PIAZZA DELLA MARRANELLA

Venti di guerra continuano a soffiare verso il Medio Oriente e il Nord Africa, teatri in cui le potenze imperialiste si affrontano in conflitti aperti o guerre per procura e in cui vengono segnate le sorti di milioni di persone con la stessa freddezza con cui viene calcolato il prezzo dei barili di petrolio.

Le ragioni sono varie: sfruttamento delle risorse petrolifere, dei bacini di gas, del passaggio di un oleodotto, spartizione delle sfere di influenza. Il risultato è sempre lo stesso: miseria, morte e distruzione e conseguente fuga dal proprio paese per poi finire in Europa ostaggio dello sfruttamento e del caporalato, vittima di razzismo e rancore sociale. 

E l’Italia? Oltre a lucrare su queste situazioni, curando i suoi interessi petroliferi (ENI) e di vendita delle armi (Leonardo/Finmeccanica), spreca 30 miliardi di euro all’anno in spesa militare. In questi giorni è in discussione in parlamento il rinnovo delle missioni e dei relativi finanziamenti: gli stessi soldi che non ci sono per scuole, ospedali e servizi sociali. In più l’Italia ospita le basi americane e NATO da cui partono droni e bombardamenti, e dove sono presenti almeno 50 testate nucleari.

Non dimentichiamo inoltre l’istituzione e la gestione dei campi di concentramento per migranti in Libia. Prodotti made in Italy al 100%

Torpignattara Solidale 

This entry was posted in Antimperialismo and tagged . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *