Oggi con Nadia Lioce

OGGI CON NADIA LIOCE

Oggi Nadia Lioce verrà processata  a L’Aquila per “Disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone e oltraggio a pubblico ufficiale”. Reati relativi a battiture di protesta, che la detenuta avrebbe messo in atto dopo l’applicazione delle circolari del DAP del 2011 e del 2014.

E’ sottoposta al regime di 41bis da dodici anni., in una condizione di isolamento totale, solo un’ora d’aria al giorno in uno spazio di cemento di tre metri per tre. Non può ricevere o detenere libri, è sottoposta a censura e al divieto di comunicazione con le altre detenute.Il carcere delle Costarelle de L’Aquila è tristemente famoso per le condizioni detentive e per le perquisizioni corporali anche quando si esce dalla cella per l’ora d’aria quotidiana. Ci ricorda le carceri tedesche in cui furono rinchiusi le militanti e i militanti della RAF e ribadisce il carattere nazista della socialdemocrazia riformista che governa questo paese. 

This entry was posted in Adottiamo una prigioniera politica and tagged . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *