Consuntivo dell’anno politico- Agosto 2014/luglio 2015

Consuntivo dell’anno politico della Coordinamenta femminista e lesbica- Agosto 2014 / Luglio 2015

 

-6 agosto 2014- Festa femminista a Viareggio organizzata da DONNE IN CANTIERE “Riflessioni e pratiche femministe contro il dominio neoliberista”Interventi di Elisabetta Teghil e Nicoletta Poidimani

viareggio

-17 agosto 2014- Documento “Che cos’è per noi una radio militante”

-22 agosto 2014- Documento “I sogni muoiono nel pomeriggio” Chi vota i crediti di guerra?

-29 agosto 2014- Documento “LA PAROLA E’ UN CAMPO DI BATTAGLIA”

-2 settembre 2014- Solidarietà alle detenute del carcere delle Vallette a Torino “Punizione collettiva”

-4 settembre 2014-Elefanti nella stanza: la discussione politica su suicidio e disagio psichico che non c’è –

-7 settembre 2014- Partecipazione al  Presidio al CIE di Ponte Galeria “Ricordare il passato e riconoscerlo nel presente”

 ravensbruck

8 settembre 2014-

8 settembre 1974/8 settembre 2014

8 settembre 2014 alle ore 17.00 presidio in via Fiuminata, alla lapide per Fabrizio Ceruso

“Il significato femminista di una memoria”

 

 -14 settembre 2014

La Coordinamenta con Chiara, sempre! e con tutti/e quelle/i che si oppongono alla devastazione del territorio e delle vite.

-18 settembre 2014 NoTav ovunque, NoTav in città

-Mercoledì 1 ottobre 2014 ricomincia

“I Nomi delle Cose”

nina 2
Tutti i mercoledì dalle ore 20.00 alle 21.00 sugli 87.90 di Radio Onda Rossa A presto!!!

-3 ottobre 2014 – “Corrispondenze londinesi”

-9 ottobre 2014 “A proposito di Femen, due anni fa…..”

 

-9 ottobre 2014-

FEMMINISMO E ANTIMPERIALISMO

L’incontro con le compagne e i compagni del comitato Ghassan Kanafani  affronterà attraverso il racconto e l’analisi della resistenza palestinese, la necessità di rilanciare l’antimperialismo come elemento centrale della teoria e della pratica anticapitalista. Il tema ci sta molto a cuore e crediamo fermamente che tale priorità appartenga anche al discorso e alla pratica femminista.

palestina 12 ottobre

-11 ottobre 2014- Documento/Analisi

LA BUONA SCUOLA????? BUONA, PERCHE’ SI MANGIA?

 la buona scuola

 

-12 ottobre 2014-Documento

“Una breve  guida ai principali disturbi della gravidanza….”

-16 ottobre 2014- Presidio antisgombero alla sede separatista di via dei Volsci 22!

-23 ottobre 2014-

Festa!Festa!Festa!

striscia

 Abbiamo cominciato il nostro terzo anno di trasmissioni sugli 87.90 di ROR e vogliamo festeggiare!

terza compleannaprova2E

-1 novembre 2014- Documento “Lezioni di storia”

-2 novembre 2014- Documento “Sotto attacco

olga rozanova sotto attacco

-6 novembre 2014- Domani 6 novembre con Chiara!

Domani 6 novembre udienza del processo contro Chiara, Claudio, Mattia e Niccolò, militanti NoTav, ore 9.00 aula bunker, carcere delle Vallette a Torino.

Il processo andrà a sentenza il 17 dicembre.

Il 22 n0vembre è prevista una giornata di mobilitazione nei territori!!!!!

NOTAV fino alla vittoria!

8 novembre 2014“Per non dimenticare mai Nabruka” partecipazione al presidio

 

-25 novembre 2014

Contro la violenza maschile sulle donne

Crepe…fessure…squarci…

Rompere la “normalità” dell’esistente

incontro/dibattito

sui risultati dei due Incontri Nazionali Separati “Questioni di genere nella sinistra di classe”, del 14 dicembre 2013 e 13 aprile 2014,

nel nuovo spazio occupato “TRE SERRANDE”  Università la Sapienza  Roma

25NOV2014C

martedì 25 novembre 2014 alle ore 18.00

“normalità”

immaginario

sabotaggio

ritualità e controritualità

egemonia culturale

pratiche di lotta

-8 gennaio 2105- “Noi stiamo con Mariana!” Vicenza/ il Gip chiede perizia psichiatrica per militare Usa accusato di stupro adesione al presidio

-10 gennaio 2015- Con Sakine, Fidan, Leyla ” “Il vostro silenzio è dovuto al vostro essere complici”. adesione alla marcia

-15 gennaio 2015- In ricordo di Rosa LuxemburgNell’attuale rivoluzione i difensori del vecchio ordinamento non entrano in lizza sotto lo stendardo caratteristico delle classi dominanti, ma sotto lo stendardo di un ‘partito socialdemocratico’. Rote Fahne, 21 dicembre 1918 

-17 gennaio 2015- IL FEMMINISMO E’ NOTAV! partecipazione al corteo

no-tav-ultimo-internet

-20 gennaio 2015- ” La lotta è lunga e difficile” presidio antisgombero alle ore 8 e 30 al 22 di Via dei Volsci

-23 gennaio 2015- Documento “FEMMINISMO E ANTIFASCISMO”

IMG_1426

-4 febbraio 2015-  adesione al presidio al “vecchio” Tribunale Civile di Contrà Santa Corona 26. 

 VICENZA: GIUSTIZIA per MARIANA!

-14 febbraio 2015-  ROMA PIAZZA INDIPENDENZA ORE 14

NO NATO NO WAR”  SIAMO CON LA GRECIA CONTRO LA NATO E CONTRO LA GUERRA IN UCRAINA

-17 febbraio 2015- NON UN PASSO INDIETRO! presidio antisgombero ore 8 e 30 alla sede femminista e lesbica del 22 di via dei Volsci

Domani,martedì 17 febbraio, ci sarà un nuovo tentativo di accesso allo spazio femminista separatista del 22 di via dei Volsci! alle 8.30 saremo lì davanti NON UN PASSO INDIETRO!!!

22resiste_colore

-22 febbraio 2105-Assemblea Femminista ad Ararat in risposta all’appello della rappresentanza internazionale del movimento delle donne curde che chiedeva di dedicare quest’anno le manifestazioni per l’8 marzo alle donne rivoluzionarie delle YPJ (Unità femminili di Difesa del Popolo – Rojava), per decidere il percorso, gli interventi e preparare un comunicato.

 

-21 febbraio 2015-PER CARLA E PER VALERIO” partecipazione la corteo cittadino

-24 febbraio 2015-

La Coordinamenta verso l’8 marzo “CONTRO LA GUERRA DEL CAPITALE, CONTRO L’ORDINE PATRIARCALE”

8MARZO2015GROSZ2sfondo

“Siamo immerse in scenari di guerra. Dovunque volgiamo il nostro sguardo la guerra e la militarizzazione sono diventate paesaggio urbano e dimensione internazionale.
Ma tutto questo non è dovuto al Fato, ad una particolare congiuntura, a personaggi particolarmente malvagi…..bensì non è altro che lo stadio di maturazione del Capitale.
Il neoliberismo è la dimensione politico-ideologica a cui è giunto il capitalismo nella sua necessità di espandersi e di distruggere ogni altra configurazione economica, marginale nei paesi occidentali, di sussistenza nei paesi del terzo mondo che ostacoli il suo processo di crescita. La così detta crisi non è altro che lo strumento per la ridefinizione dei rapporti di forza tra Stati e multinazionali e con le oppresse e gli oppressi tutte/i.(….) La strumentalizzazione dei diritti umani, l’uso del pinkwashing, l’uso della violenza sulle donne, sulle lesbiche, sulle diversità per attaccare e aggredire i paesi asimmetrici nonlascia spazio a nessuna posizione neutrale. Lo sdoganamento degli integralisti musulmani ha distrutto ogni tentativo in medio oriente di società laica.
La resistenza delle donne curde nel Rojava e il percorso personale e politico che stanno attuando per contrastare e destrutturare il dominio patriarcale apre ad un internazionalismo e a legami femministi che fanno parte da sempre delle nostre pratiche e, allo stesso tempo, ci conferma che supportare la loro lotta significa per noi lottare qui e ora, nei luoghi dove, nella nostra società occidentale, si esplicano a tutto campo le oppressioni su di noi.
L’ordine patriarcale e la guerra del capitale camminano di pari passo.
Non esiste lotta femminista muta, è inutile ingannarla e manipolarla, non rimarremo in silenzio, non ci faremo imbavagliare, ricattare, usare.
La lotta batte ancora, viva, nelle vene del tempo presente.”

-26 febbraio 2015- Comunicato congiunto per la manifestazione dell’8 marzo JIN, JÎYAN, AZADÎ
LA LOTTA DELLE DONNE KURDE È LA LOTTA DI OGNUNA DI NOI

8marzo2015 piccolo

-28 febbraio 2015-CARA LAURA”

Una parte di te è ormai parte di noi e questo significa non morire mai.

IMG_1341

-5 marzo 2015 –Leila Khaled

Manifestino Leila

-8 marzo 2015 a Roma/ corteo  femminista a tappe da via Ostiense 137 al Centro Culturale Ararat.“La tappa del ponte di ferro della Coordinamenta”

IMG_1357IMG_1384

-11 marzo 2015-Omaggio a Ivana Hoffman, combattente internazionalista.

-22 marzo 2015- Documento/Solidarietà alle detenute del carcere femminile de L’Aquila “Le Costarelle”….E’ impossibile tacere su quello che succede al Carcere femminile  de L’Aquila. Si chiama “Le Costarelle” e vi sono rinchiuse nove donne in un regime d’isolamento talmente duro da ricordare Guantanamo o Alcatraz, ci dicono quei pochi e quelle poche che hanno scritto su questo e che tentano di portare alla luce quello che vi accade, ma che a noi fa venire in mente il carcere tedesco di Stammheimer dove la “civile socialdemocrazia” ha “chiuso i conti” con le prigioniere e i prigionieri della RAF….

-23 marzo 2015- Alla compagna basca Miren, uccisa dal neoliberismo”

-3 aprile 2015-Solidarietà a Khalida Jarrar arrestata dall’esercito israeliano

-9 aprile 2015-“Il corpo della donna e l’autodeterminazione”

Condividiamo i nostri saperi! Giovedì 9 aprile al 3Serrande, lo spazio occupato della Sapienza

IMG_3540

La coordinamenta femminista e lesbica parteciperà il 9 aprile alla condivisione dei saperi insieme alle compagne di Sapienza Clandestina

-17 aprile 2015-  “CAPITAL CITY” intervento di Elisabetta Teghil

zapruder

25 aprile 2015-CORTEO ORE 9.30 da Via della Stazione di Tor Sapienza a Piazza delle Camelie-Centocelle

“RI-CONOSCI il FASCISMO…      CONTINUA a R-ESISTERE”

IMG_1420“…La storia e la memoria sono strumenti per capire il presente e capire il presente permette di lottare per aprire e percorrere strade di liberazione. La società neoliberista che stiamo vivendo, al di là delle belle parole, delle frasi fatte, delle commemorazioni oleografiche della Resistenza, ha forti connotati di fondo propri dell’ideologia fascista, mascherati da una “modernità” che non è altro che una redifinizione violenta dei rapporti di forza con le oppresse e gli oppressi tutte/i….

1 maggio 2015-

MayDay NoExpo- 1 maggio 2015 scioperiamo expo!

CORTEO INTERNAZIONALE DEL PRIMO MAGGIO A MILANO

Da Milano all’Europa: primo maggio 2015 tutt@ a Milano, capitale della crisi/ore 14.00 piazza XXIV Maggio!

 “I fili e le fila” /documento sull’Expo 2015
“…Come femministe tirare le fila di questi discorsi ci chiarisce una volta di più che nessuna lettura di genere può essere scissa da quella di classe e che non ci sono zone neutre o impensabili posizioni al di sopra delle parti, o si sta dentro all’EXPO’ o si sta fuori nelle strade che lo combattono.”

5 maggio 2015- documento/”Cronaca Bronx”

” ..Solo organizzandoci insieme, dal basso, possiamo trovare le inaspettate combinazioni che possano realmente bloccare sfratti e sgomberi.SOLO INSIEME RESISTERE è POSSIBILE!”

-10 maggio 2015- documento/ “Nel nome della madre”

“…Ci vengono in mente le madri che denunciano per il “loro bene” i figli che si drogano o le figlie che si prostituiscono consegnandoli alla così detta legge e dandoli in pasto alla pubblica condanna. La violenza che è insita in queste azioni è senza confini.
Questi comportamenti “materni” sono così introiettati a tutti i livelli sociali dalle donne stesse da diventare nel comune sentire caratteristiche materne ed essere confusi con l’attenzione e l’affetto nei confronti della prole, addirittura dalla prole stessa che si aspetta che la madre li rimproveri e li faccia rientrare nei ranghi.
Allora, proprio perché questi valori sono così fortemente introiettati tanto da diventare assunzione inconscia cerchiamo di uccidere la madre che è in ognuna di noi.”

-12 maggio 2015A Giorgiana

“…..l’ipocrita ha due lacrime:
una per farsi bello
un’altra per lavarsi le mani
i sordi non sentono le loro stesse urla
non ci riusciranno neanche domani.
Nel frattempo, se vuoi,
c’è questo ombrello
tienilo finchè non senti caldo,
che arriva la primavera.”

14 maggio 2015-“Siamo qui sempre e comunque!”ennesimo tentativo di accesso da parte dell’ufficiala giudiziaria nello spazio separatista di Via dei Volsci 22!

25 maggio 2015-“LA RIVOLUZIONE SARA’ DI MAGGIO E PORTERA’ IL TUO NOME”

la Coordinamenta femminista e lesbica & Sapienza Clandestina invitano tutt* al 3SERRANDE OCCUPATO via Regina Elena 336-Roma

locandina b…”Il 12 maggio 1977 e Giorgiana sono impregnati di un alto valore simbolico, hanno attraversato il tempo perché possiedono un potente carattere evocativo, costituiscono un momento nodale del rapporto tra memoria e presente.
Ricostituire la memoria è un momento prezioso di condivisione, di consapevolezza e analisi, che arricchisce i singoli percorsi di nuove idee e pratiche, che permette la riappropriazione di una cultura conflittuale, di cui sono portatori i movimenti antagonisti e che il sistema tenta sempre più di marginalizzare e criminalizzare.”

2 giugno 2015-2 GIUGNO ANTIMILITARISTA/NO ALL’INTERVENTO MILITARE IN LIBIA/NO ALLE GUERRE NEOCOLONIALI/NO ALLA GUERRA AI PROFUGHI/NO ALLE SERVITÙ MILITARI/NO ALLE SPESE MILITARI/FUORI LA NATO DALL’ITALIA/L’OPPOSIZIONE ALLA GUERRA PARTE DALLE LOTTE NEI TERRITORI!

MARTEDI 2 GIUGNO ore 10:00 via Scribonio Curione PRESIDIO ANTIMILITARISTA ALL’INGRESSO DEL COMANDO OPERATIVO DI VERTICE INTERFORZE all’interno dell’EX AEROPORTO DI CENTOCELLE sede di comando delle operazioni militari in Libia.

-8 giugno 2015- documento/ MISS UNIVERSITA’

-9 giugno 2015- documento/ L’ALTRO GIORNO A BATTISTINI

-10 giugno 2015- Presidio contro il nuovo tentativo di accesso alla sede del 22!

“L’abri est encore lointain. Quelqu’une, plus résistante, se met à entonner un chant pour leur redonner courage. Elle dit, ne courbe pas la tête comme quelqu’une qui est vaincue. Elle dit, réveille-toi reprends courage la lutte est longue la lutte est difficile(…)”

12 giugno 2015-La Coordinamenta parteciperà all’Incontro con la compagna ABLA SA’ADAT

12 giugno

-13 giugno 2015- documento/ SUL LAVORO E OLTRE

-18 giugno 2015- A sostegno di ROR!

I Nomi delle Cose, La Conta, Sapienza Clandestina invitano tutt* al 3SERRANDE OCCUPATO, via Regina Elena 336, giovedi 18 giugno a sostegno di ROR!!!!!

Con la partecipazione straordinaria degli ottoni de “Le stacchi a spillo!”

festa ROR 18 giugno

-26 giugno 2015-  NESSUNA CUSTODIA SUI NOSTRI CORPI E SUI NOSTRI SPAZI!

Dopo circa trenta anni di occupazione e cinque anni di tentativi di sgombero, oggi 26 giugno 2015, alle 5 di mattina una trentina di uomini, italiani, fedeli servi dello stato, hanno violato lo spazio di femministe e lesbiche di via dei Volsci 22, apponendo un sedicente “divieto di accesso” e pretendendo di porre lo spazio sotto “custodia giudiziaria”. Non riconosciamo nessuna custodia sui nostri corpi e sui nostri spazi da parte di chicchessia e tanto meno dai paladini di quell’”ordine” economico, giuridico e patriarcale contro cui in mille forme lottiamo e resistiamo ogni giorno, individualmente e collettivamente…”

-30 giugno 2015-E’ estate! Riparte “E’-Street”!!

riprendiamocilestate-manifesto

-1 luglio 2015-Assemblea davanti alla sede femminista e lesbica del 22 di via dei Volsci “TOCCANO UNA, TOCCANO TUTTE!

-6 luglio 2015- documento/“COORDINATE DI FONDO” sullo stupro, la violenza maschile sulle donne e oltre

-11 luglio 2015- FESTA DELL’ESTATE! la coordinamenta femminista e lesbica
invita tutt* sabato 11 luglio dalle ore 20.00
per festeggiare l’uscita del libro “Femminismo materialista” di Elisabetta Teghil

TEGHIL Femminismo materialista COP DEF-page-001 al Fronte del Porto via del Porto fluviale 18- Roma (metro B/ Piramide) cena multietnica all’aperto e musica  per ballare insieme fino a quando ci va! con la musica del NAMELESS PEOPLE e suoni e voci delle “FIMMENE FIMMENE”

MANIFESTO CORDINAMENTA CENA musica

-21 luglio 2015- “In ricordo di Peggy O’Hara”

-21 luglio 2015- “Con la ragazza della Fortezza da Basso con tutte le nostre forze!”

-24 luglio 2015- “Sandra Bland <suicidata> dallo Stato americano”

 

“I NOMI DELLE COSE” la nostra trasmissione sugli 87.90 di Radio Onda Rossa

 Approfondimenti

 -01/10/2014 “Non un passo indietro”

-08/10/2014 “Pinkwashing scolastico”

-15/10/2014 ” Riprendere il filo….e riannodarlo”   

-22/10/2014 “Ovuli e carriera”

-29/10/2014 “L’unica via alla sopportazione è l’integrazione?”

-05/11/2014 “Rivoluzione per sé e fuori da sé/Ritualità e controritualità”

-12/11/2014 “Dalle lotte sui territori la verità su femminicidio e oppressione delle donne e delle diversità”

-19/11/2014 Il 25 novembre della Coordinamenta “Questioni di genere nella sinistra di classe”

-26/11/2014 “Resoconti e conti sul 25 novembre”

-03/12/2014 “Strumenti di controllo: razzismo, autodisciplinamento, socialdemocrazia, fascismo/incontro con le studentesse del Liceo Manara occupato”

-10/12/2014 ” La tendenza è quella di far diventare ognuna/o guardiana/o di se stessa/o e delatrice/tore nei confronti delle altre/“Incontro di genere e sul genere con le studentesse del Liceo Virgilio occupato

-17/12/2014 ” Terrorismo: un marchio itinerante/Vivere e resistere in occupazione”

-07/01/2015 “Violenza maschile sulle donne…ricominciamo da tre..”

-14/01/2015 “Le  fasi capitalistiche del patriarcato/ Le modificazioni delle modalità dell’oppressione patriarcale : dalla caccia alle streghe alle patriarche”

 -21/01/2015 “Follia securitaria”

-28/01/2015 “Con cosa dobbiamo fare i conti

-04/02/2015 ” Stupri di pace, stupri di guerra”

-11/02/2015  La  Coordinamenta verso l’8 marzo… “Contro la guerra del Capitale/Contro l’ordine patriarcale”

-18/02/2015 ” La morte nella società del capitale”

-25/02/2015 “Da Kobane a noi/Da Inanna/Ishtar  alle YPJ, genealogia della potenza femminista”chiacchierata con Nicoletta Poidimani

-04/03/2015 La coordinamenta e l’8 marzo 2015 a Roma /La tappa del PONTE DI FERRO/La strumentalizzazione delle donne sul fronte interno e sul fronte esterno”

-11/03/2015  “Aggressori/e-aggrediti/e- Incontro con Marinella Correggia

-18/03/2015 “Aggressori/e-aggrediti/e” PARTE SECONDA

-25/03/2015 “La scuola per l’infanzia /dal modello socialdemocratico a quello neoliberista/“Collegamento e confronto con chi lotta negli asili”

-01/04/2015“La lotta delle donne curde e i nostri anni ’70”

-08/04/2015 “Dalla parte delle donne che si difendono e si ribellano”

-15/04/2015 “< Il corpo delle donne e l’autodeterminazione> con Luisa Mercanti e le compagne di Sapienza Clandestina”

-22/04/2015 Fascismo di ieri, fascismo di oggi/Colloquio con Ilenia Rossini

-29/04/2015 “” Il primo maggio e l’Expò: dall’arroganza del neoliberismo
alla fascistizzazione dello Stato”

-06/05/2015 “ Nel nome della madre” 

-13/05/2015 A Giorgiana/La rivoluzione sarà di maggio e porterà il tuo nome” 

-20/05/2015 “La scuola è un nodo politico-Selezione di classe, di genere, di razza….”

-27/05/2015 “Le nuove frontiere dello sfruttamento e dell’ipocrisia:stimolanti e tranquillanti

-03/06/2015  ” Meritocrazia del sapere, Meritocrazia del corpo ovvero Miss Sapienza 2015 “

-10/06/2015 “Abiti luminosi e computer indossabili le nuove frontiere del controllo sul lavoro e oltre/ la formazione, la mediazione, il genere/ testimonianze, riflessioni,sistemi di difesa “

-17/06/2015” Bambine, bambini e la selezione di genere e di classe.Le nuove frontiere del neoliberismo 

-24/06/2015 ” Jade Helm ovvero come farci diventare tutt* delator*, collaborazionist* e spie”

LE TRASMISSIONI DELL’ESTATE -luglio 2015

durante il mese di luglio abbiamo selezionato una serie di quattro approfondimenti che abbiamo ritenuto di attualità da proporre al dibattito e alla riflessione che potete trovare sul nostro blog coordinamenta.noblogs.org o sul sito di Radio Onda Rossa www.ondarossa.info

01/07/2015 “Riflessioni femministe su Ventimiglia”

08/07/2015 “Riflessioni femministe sullo stupro”

15/07/2015  “Riflessioni femministe sulla scuola”

22/07/2015 “Riflessioni femministe sulla madre”

29/07/2015 “Riflessioni femministe sulla Grecia”

 

La Parentesi di Elisabetta

-01/10/2014 “Andare ai resti”

-08/10/2014 “Ebola”

–15/10/2014 “Il male minore?”

-22/10/2014 “Scenari materni”

-29/10/2014 “I giochi non sono finiti”

–05/11/2014 “Impero”

-12/11/2014 “Stravolgimento”

-19/11/2014 “Politiche sociali”

-26/11/2014 “Armadi”

-03/12/2014 “Dal regime disciplinare a quello del controllo”

-10/12/2014 “Emancipazione, liberazione, libertà”

-17/12/2014 “Inventarsi la giornata”

-07/01/2015 “Vigili e Chomsky”

-14/01/2015 “Apprendisti stregoni e pifferai”

-21/01/2015 “I poveri/le povere e i cammelli”

-28/01/2015 “Borsa nera”

-04/02/2015 “Giallo e rosso”

-11/02/2015 “Fronte esterno e fronte interno”

-18/02/2015 “Forse ce ne siamo dimenticate…”

-04/03/2015 “Riffa”

-11/03/2015 “Una casa per pensare, una casa per lottare””

-25/03/2015 “L’esercizio illimitato della forza”

-01/04/2015 “Les jeux sont faits”

-08/04/2015 “Controllo cosciente”

-15/04/2015 “Dimenticanze?”

-22/04/2015 “Mercanti di morte”

-06/05/2015 “Compassione, pietà, ribrezzo, odio di classe…”

-20/05/2015 “Il salto della scocca”

-27/05/2015 “Oggi”

-03/06/2015 “Cinque a due”

-10/06/2015 “Governabilità”

-17/06/2015 “Putin”

-24/06/2015 “Pover* e povertà”

 “Quell* che non hanno il genere, ma hanno la classe” La rubrica di Denis ogni ultimo mercoledì del mese

quellsenzagenere

-29/10/2014 “Elefanti nella stanza: la discussione politica che non c’è, ma dovrebbe esserci, su suicidio e disagio psichico”

-26/11/2014 “Il tabù della povertà, l’angoscia e il silenzio che non sopporto più”

-18/12/2013 “Diversity management: una critica anarcofemminista e trans”

-28/01/2015 “La miseria del sovversivismo”

-25/02/2015 “Non so scrivere poesie d’amore”

-25/03/2015 “Come riconoscere un anarcomachista”

-29/04/2015 “Il calendario è bugiardo”

-27/05/2015 “Surrealpolitik”

-24/06/2015 “Resistere Esistere Persistere”

 

BUONA LOTTA  A TUTT*   Le coordinamente

    

This entry was posted in Anno politico and tagged . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *